Attualità
iniziative

“No Tobacco Day”: oggi la premiazione del concorso per studenti #fumoancheno

Sono ripartiti, ormai, in tutta la provincia i corsi per smettere di fumare. I dati sono stabili, ma preoccupano i giovani fumatori.

“No Tobacco Day”: oggi la premiazione del concorso per studenti #fumoancheno
Attualità Modena, 31 Maggio 2022 ore 10:25

MODENA - Registrano una sostanziale stabilità i dati riguardanti l’abitudine al fumo di sigaretta nella provincia, con una percentuale di giovani fumatori che resta elevata. Questo il quadro generale emerso dall’ultima indagine PASSI (Progressi delle aziende sanitarie per la salute in Italia) relativa alla provincia di Modena per gli anni 2017-2020 e realizzata dal personale dell’Azienda USL attraverso 2.100 interviste.

 

In occasione del "No Tobacco Day", la Giornata mondiale senza tabacco oggi, 31 maggio, l’Azienda sanitaria ha voluto sensibilizzare la popolazione, in particolare i giovani, sull’importanza di non fumare attraverso una campagna di comunicazione dedicata e iniziative specifiche che si sono tenute in tutti i distretti sanitari durante il mese di maggio.

In particolare, è stato organizzato il concorso #fumoancheno rivolto agli studenti dell’istituto scolastico superiore Galilei di Mirandola con il coinvolgimento di decine di ragazzi nella produzione di video che invitano a smettere di fumare. La premiazione dei prodotti più interessanti avverrà oggi, 31 maggio 2022, in occasione del "No Tobacco Day".

I numeri emersi dall'indagine PASSI

Secondo l’indagine PASSI, il 26% degli abitanti in provincia di Modena tra i 18 e i 69 anni, pari a 122mila persone, fuma sigarette, cioè ha fumato più di 100 sigarette nella sua vita e fuma tutt’ora o ha cessato da meno di sei mesi. Il 21% è un ex fumatore e il 53% non ha mai fumato. I dati, stabili negli ultimi dieci anni, sono in linea con la percentuale di fumatori regionale (27%) e nazionale (25%).

L’abitudine al fumo cresce con l’età, e nel periodo 2017-2020 ha raggiunto il picco a 30 anni, ma resta tuttavia stabile ed elevata la percentuale di giovani che hanno l’abitudine di fumare sigarette. In provincia di Modena il 36% dei giovani tra 25 e 34 anni fuma sigarette, un dato che non accenna a diminuire registrando invece un lieve aumento rispetto al 35% del triennio precedente. Guardando la fascia dei 15enni, anche in questo caso il dato dei fumatori non accenna a calare ed è pari al 27% degli intervistati.

Preoccupane il numero dei giovani fumatori

“I dati provinciali sono sostanzialmente stabili ma preoccupa l’elevato numero di giovani fumatori – sottolinea il dottor Massimo Bigarelli coordinatore del programma anti-fumo dell’Ausl di Modena – in particolare sempre più giovani fumano sigarette elettroniche pensando che siano innocue: in realtà anche le sigarette elettroniche creano dipendenza non farmacologica ma comportamentale perché si assume un’abitudine. Non escludiamo, quindi, che i giovani che oggi fumano sigarette elettroniche possano in futuro fumare tabacco o cannabis”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter