Attualità
cambiamenti

Ponte dell'Uccellino, depositato il progetto della nuova struttura

Non si conoscono ancora con certezza le tempistiche di attuazione del progetto, ma l'ipotesi è quella di ultimare il tutto entro il 2023.

Ponte dell'Uccellino, depositato il progetto della nuova struttura
Attualità Modena, 01 Settembre 2022 ore 11:37

MODENA - Dopo un lungo periodo di chiusura è stato finalmente depositato agli atti il progetto definitivo della nuova struttura che rimpiazzerà il Ponte dell'Uccellino, che collega Modena e Soliera.

Depositato il progetto della nuova struttura

L'attuale struttura è composta da pile in alveo e spalle ravvicinate, che rappresentano un ostacolo per il flusso dell'acqua e un pericolo soprattutto nei periodi di piena. Inoltre, il senso unico alternato costituisce un elemento di intralcio notevole alla viabilità. Ma si tratta di problemi che spariranno con l'attuazione del nuovo progetto, che prevede la demolizione della struttura esistente e la costruzione di un ponte a due corsie affiancato da un percorso ciclopedonale. Un manufatto a campata unica dalla lunghezza di circa 76 metri e largo 8,30 metri. E' prevista anche la rinaturalizzazione con il riporto a prato volto a ricreare completamente l’habitat naturalistico e il corridoio ecologico che caratterizza il fiume Secchia.

Gli altri cambiamenti

Per completare il progetto, sono previsti miglioramenti nel tratto di via Morello. Verrà realizzato un nuovo incrocio con via Villanova, allargando quello esistente aggiungendo nuove direttrici per rendere il traffico più scorrevole. Dal momento che in questo punto è presente un piccolo corso d'acqua, questo verrà chiuso per la lunghezza che serve a realizzare il nuovo ramo di ingresso in via Villanova. Inoltre, per preservare lo scorcio di alberatura presente, è prevista la costruzione di uno spartitraffico verde allo svincolo che lo separerà dalla strada. Saranno poi realizzate due nuove piazzole di scambio, poste tra l’incrocio con via Villanova e l’argine in sinistra del fiume Secchia, che prevedono un semplice ampliamento su entrambi i lati.

Le tempistiche

Non si conoscono ancora con certezza le tempistiche di attuazione del progetto. Tuttavia, lo scorso aprile l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Bosi ha espresso la volontà di concludere l'opera entro il 2023. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter