Attualità
una nuova arma

Sicurezza, anche per la Polizia di Modena arriva il taser

La pistola di impulsi elettrici verrà assegnata alla Squadra Volante dopo un periodo di prova.

Sicurezza, anche per la Polizia di Modena arriva il taser
Attualità Modena, 04 Luglio 2022 ore 11:33

MODENA - Entrerà a far parte anche delle risorse della Squadra Volante della Polizia di Modena il taser, la pistola ad impulsi elettrici che stava attraversando una fase di sperimentazione già da febbraio. Dopo un periodo di prova, diventerà a tutti gli effetti un'arma a disposizioni degli agenti, per permettere una maggiore sicurezza per la città, ma anche per gli agenti stessi.

Arriva il taser per la Polizia di Modena: la soddisfazione del sindacato SAP

"Finalmente dopo anni di battaglie senza quartiere del Sindacato Autonomo di Polizia, anche la volanti di Modena da lunedì avrà in dotazione i taser - spiega il Segretario provinciale Ottorino Orfello - Una verifica effettuata dal nostro sindacato nel periodo pre covid aveva evidenziato come ogni mese di media uno e due agenti erano costretti a ricorrere alle cure mediche a seguito di colluttazioni avute in servizio. Ora, non è stato facile raggiungere questo risultato a causa di molte resistenze e dell'ostruzionismo ideologico pretestuoso che ha di fatto ritardato l'acquisto e l'impiego di questo importante strumento. Questa battaglia il Sap la porta avanti dal 2015 poichè siamo consapevoli dei mutati contesti operativi, cambiati a causa di una maggiore aggressività sempre più pericolosa verso gli operatori da parte di soggetti che possono anche essere sotto effetto di stupefacenti o alcol. Ricordiamo tutto l'occidente ormai lo ha in dotazione e persino la polizia vaticana: era tempo che anche l'Italia raggiungesse questi standard".

Nessun danno per operatori o utenti

Orfello, poi, ci ha tenuto a rassicurare i più scettici: "La fase sperimentale è finita bene: nel 90% degli interventi analizzati questi si sono risolti senza l'uso effettivo del taser: il solo avvertimento del suo utilizzo è stato sufficiente a indurre a miti consigli gli individui più aggressivi. Questo è il dato maggiormente qualificante, così da ottenere per noi un'efficacia operativa senza fare uso della forza, ma solo evocandola. E' un grande risultato: nessun contatto e nessun danno fisico, sia per l'operatore che per l'utente".

Festeggia anche la Lega

Altrettanto se non di più soddisfatta la Lega, da sempre sostenitrice di questa misura. I deputati Guglielmo Golinelli, Benedetta Fiorini e il senatore Stefano Corti si sono espressi così: "traguardo importantissimo per il nostro territorio. Il taser rappresenta un ulteriore e concreto segnale di attenzione per le nostre Forze dell’Ordine ma anche per i cittadini e la loro sicurezza. Ringraziamo Molteni per il suo impegno e per aver portato avanti la preziosa sperimentazione avviata da Matteo Salvini nel 2018 quando era ministro".

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter