Attualità
il progetto

Sottopasso di via Panni: previsto per luglio l'inizio dei lavori

Il progetto ha un valore di 5milioni di euro e il cantiere durerà circa un anno e mezzo.

Sottopasso di via Panni: previsto per luglio l'inizio dei lavori
Attualità Modena, 21 Giugno 2022 ore 12:44

MODENA - E' previsto per luglio l'inizio dei lavori per la realizzazione del sottopasso stradale di via Panni all’altezza della linea ferroviaria Modena-Sassuolo a cura di Fer (Ferrovie Emilia Romagna), che dureranno circa un anno e mezzo e avranno un valore di 5milioni di euro.

Previsto per luglio l'inizio dei lavori per il sottopasso di via Panni

Il progetto è stato presentato ieri, 20 giugno 2022, nell’assemblea pubblica organizzata dall’Amministrazione comunale e dal Quartiere 3. All'assemblea hanno partecipato il sindaco Gian Carlo Muzzarelli, la presidente del Quartiere 3 Maria Teresa Rubbiani, il direttore generale di Fer Stefano Masola, e alcuni componenti della Giunta comunale e tecnici del Comune e di Fer.

La decisione è il risultato del sondaggio online "Che ne pensi" che l'Amministrazione Comunale ha rivolto ai cittadini, chiedendo di scegliere tra un sottopasso stradale o un sovrappasso ferroviario.

Come sarà via Panni al termine dei lavori

Al termine dei lavori, l'attuale area del capolinea dell’autobus avrà una rotatoria che consentirà di accedere al parcheggio del parco Amendola attraverso un tratto stradale di collegamento nord-sud che sarà realizzato in superficie a fianco della linea ferroviaria.

Il sottopasso arriverà 5 metri sotto il livello della superficie, sarà affiancato da un percorso ciclopedonale a sud della carreggiata, che avrà una pendenza inferiore (-2,5 metri). Il ciclopedonale arriverà fino alla nuova rotatoria, dove è previsto l’attraversamento della strada secondaria che porterà al parcheggio del parco Amendola, e proseguirà per un ulteriore tratto fino all’altezza del ciclopedonale che porta all’interno del parco, collegato con un ulteriore attraversamento pedonale della stessa via Panni.

A sud della via ci sarà un nuovo tratto di strada a doppio senso che porterà al parcheggio del parco Amendola a fianco della linea ferroviaria, e a fianco della carreggiata sarà realizzato anche un percorso pedonale.

Nel progetto sono inclusi anche 7 punti di elementi di rallentamento con il limite di velocità di 50km/h: 2 intersezioni e 5 attraversamenti ciclopedonali rialzati. vicino a via Coppi, presso via Marinetti, in corrispondenza del percorso ciclopedonale del Parco Amendola a ovest della nuova rotatoria, infine immediatamente a est del nuovo sottopasso.

Si sta, inoltre, progettando un altro collegamento stradale tra la stessa e stradello San Giuliano, con la creazione di due rotatorie connesse tra loro, con lo scopo di scaricare almeno in parte via Panni dal traffico di attraversamento del quartiere.

Le modifiche alla viabilità nel corso dei lavori

Per tutta la durata dei lavori il parcheggio del Parco Amendola sarà inaccessibile e si avrà una deviazione del traffico: per gli spostamenti est-ovest di medio-corto raggio potrà essere percorso stradello Saliceta San Giuliano, per gli spostamenti di lungo raggio, invece, i percorsi consigliati sono viale Amendola per chi è più vicino al centro e strada Contrada per chi è in zona più periferica.

Per i primi tre mesi verrà sospesa la linea ferroviaria nel tratto tra Modena e Formigine, mentre nel tratto tra Formigine e Sassuolo la linea rimarrà sospesa fino al 2023.

Per i primi mesi sarà chiusa al traffico una corsia di marcia nel tratto del passaggio a livello, mantenendo in funzione il transito da via Giardini verso via Salvo d’Acquisto, mentre a seguire sarà necessario sospendere completamente la circolazione in via Panni all’altezza di via Marinetti, eccetto residenti, autorizzati e mezzi pubblici.

Infine, negli ultimi due mesi, verrà chiusa anche l'area del capolinea dell'autobus e sarà necessaria una riorganizzazione dei collegamenti. mentre per i residenti della zona sarà previsto un percorso alternativo per raggiungere le abitazioni. 

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter