Cronaca
l'ostacolo

Escursionista bloccato sul Cimoncino per un sentiero interrotto da una frana

E' successo sabato 15 ottobre, nel corso di un'escursione sul sentiero 445

Escursionista bloccato sul Cimoncino per un sentiero interrotto da una frana
Cronaca Appennino, 17 Ottobre 2022 ore 11:42

Nel tardo pomeriggio di sabato 15 ottobre 2022, intorno alle 17,45, la stazione di Monte Cimone è stata attivata dai Carabinieri a seguito di una chiamata da parte di un escursionista in difficoltà in zona Cimoncino.

Escursionista bloccato sul Cimoncino

FANANO - Un uomo di 35 anni residente a Sassuolo si era recato in tardo pomeriggio per un'escursione lungo il sentiero 445 che dal Cimoncino porta al rifugio Taburri, quando lo ha trovato interrotto da una frana: per provare a proseguire nel tragitto ha cercato di aggirare la frana, ma nel farlo si è trovato su alti salti di roccia pericolanti e umidi per cui, non riuscendo a proseguire, ha deciso di chiamare i soccorsi.

I soccorsi

Sul posto è intervenuta la squadra Saer di Fanano (Stazione Monte Cimone) che ha imbragato e legato l'escursionista e con tecniche alpinistiche lo hanno ricondotto sul sentiero e accompagnato alla macchina. Pur non presentando segni sanitari l'infermiere della squadra ha visitato il giovane che è poi rientrato a casa in autonomia.

Seguici sui nostri canali