Cronaca
posti di lavoro a rischio

Pam Panorama: 16 licenziamenti a Sassuolo

Il sindaco Menani: "Chiediamo alla proprietà di sedersi al tavolo il prossimo 12 aprile con l’intento di trovare soluzioni alternative, in grado di salvaguardare i posti di lavoro".

Pam Panorama: 16 licenziamenti a Sassuolo
Cronaca Sassuolo e Pedemontana, 05 Aprile 2022 ore 13:03

Ancora famiglie a rischio licenziamento. Tempi difficili per i 16 addetti del punto vendita di Sassuolo del Pam Panorama che ha avviato un piano nazionale di riduzione dei costi che prevede il licenziamento di oltre 255 dipendenti su tutto il territorio nazionale.

La preoccupazione dei sindacati

Sul piede di guerra i sindacati che dichiarano:  "Purtroppo è arrivata la conferma rispetto alle preoccupazioni degli ultimi mesi, che hanno portato a scioperi e mobilitazioni: più volte abbiamo richiesto e sollecitato un piano industriale propedeutico al rilancio dei punti vendita, ma non abbiamo mai avuto riscontri, nonostante – prosegue la nota dei sindacati firmata da Cinzia Pinton di Filcams Cgil Sassuolo e Pascale Milone di Fisascat Cisl Emilia Centrale" l’azienda, presente con diversi punti vendita in tutta Italia, continui ad avere risultati di bilancio positivi".

La reazione del sindaco di Sassuolo sulla vicenda

Con queste parole il sindaco di Sassuolo Gian Francesco Menani interviene in merito alla notizia sull’avvio della procedura di licenziamento che dovrebbe riguardare 16 lavoratori solo a Sassuolo: “Una notizia che non solo ci rammarica, ma ci coglie di sorpresa perché nell’ultimo incontro avuto qui in Municipio l’ipotesi licenziamenti sembrava essere scongiurata”.

“Si tratta di un periodo difficile per tutti, anche per le aziende – prosegue il sindaco – ma a quanto ci risulta i bilanci dell’azienda rimangono in attivo e non possiamo credere che una condivisibile politica di riduzione dei costi debba passare attraverso licenziamenti di persone, lavoratori che hanno famiglie, non semplici numeri a bilancio.

"Sediamoci al tavolo il prossimo 12 aprile"

Chiediamo alla proprietà di sedersi al tavolo, il prossimo 12 aprile, con l’intento di trovare soluzioni alternative, in grado di salvaguardare i posti di lavoro di persone che, a Sassuolo, sono sempre state apprezzate e stimate per la loro professionalità. Come Amministrazione comunale ci rendiamo disponibili ad aiutare innanzitutto le famiglie che si trovassero in difficoltà a causa della perdita del posto di lavoro e, prima di tutto, a condividere con proprietà e parti sociali un percorso in grado di cancellare la parola licenziamenti da questa vicenda”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter