Cronaca
terrore a ferrara

Rapina in banca: momenti di paura per dipendenti e clienti presi in ostaggio

Tre banditi a volto coperto hanno fatto irruzione attorno alle 8.30 del mattino e hanno sequestrato clienti e dipendenti.

Rapina in banca: momenti di paura per dipendenti e clienti presi in ostaggio
Cronaca Modena, 13 Settembre 2022 ore 11:52

Una rapina a mano armata con clienti e dipendenti chiusi a chiave in uno stanzino. E' successo a Ferrara alla Banca Centro Emilia in via Porta Romana.

La rapina dei tre banditi

FERRARA - Tre banditi col volto coperto sono entrati in banca poco dopo l'apertura del mattino e hanno sequestrato sei persone fra dipendenti e clienti (fra cui anche una donna in gravidanza), che in quel momento si trovavano all'interno dell'istituto di credito, legandoli con delle fascette da elettricista.

Il sequestro dei clienti e dipendenti

Il sequestro è durato un’ora ed è finito con la fuga dei banditi con un bottino di 50mila euro e con gli impiegati e i clienti sotto choc, liberati solo dopo che un cliente appena arrivato in banca vedendo gli sportelli vuoti si è insospettito e ha chiamato le forze dell'ordine.

Le indagini dei carabinieri

Stando a quanto ricostruito, i malviventi erano almeno tre ed è probabile che un altro complice aspettasse i malviventi in auto con il motore acceso pronto per portarli poi fuori da Ferrara. Sono in corso le indagini da parte del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Ferrara che visioneranno anche le immagini della videosorveglianza che il tecnico della banca ha consegnato agli inquirenti.

Rapina a colpi di pistola anche a Casalgrande (Mo)

Rapina a colpi di pistola nella serata di ieri nel modenese: un benzinaio è stato rapinato ieri sera, lunedì 12 settembre, mentre versava l'incasso della giornata ed è rimasto ferito con colpi di pistola.

Benzinaio ferito mentre versava l'incasso

Secondo una prima ricostruzione un 53enne, titolare di un distributore di benzina di Sassuolo (Modena) stava depositando l'incasso della giornata a un bancomat in via Radici, quando è stato aggredito da un bandito armato. Dopo una colluttazione, probabilmente per una reazione della vittima, sono stati esplosi due-tre colpi, uno dei quali ha colpito il benzinaio a una gamba.

Il ferito è stato poi portato all'ospedale di Sassuolo e poi a Baggiovara, per essere operato. Le sue condizioni non sono gravi. Sul posto i militari di Casalgrande e un'aliquota operativa della Compagnia di Reggio Emilia.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter