Cronaca
il dramma

Vignola, le botte del compagno provocano l'aborto ad una ragazza di 22 anni

La vita della coppia aveva alle spalle già un passato di violenze che la ragazza non ha potuto denunciare in quanto totalmente dipendente dal compagno.

Vignola, le botte del compagno provocano l'aborto ad una ragazza di 22 anni
Cronaca Modena, 22 Luglio 2022 ore 11:55

VIGNOLA - Una tragedia quella che si è consumata nella riservatezza delle mura domestiche di una coppia tunisina, una ragazza di 22 anni e un uomo di 33, che adesso si trova in stato di arresto per maltrattamenti, lesioni e procurato aborto. 

Le botte del compagno le provocano l'aborto

Secondo quanto emerso, la coppia è segnata da un passato di violenze da parte dell'uomo nei confronti della donna, che non ha mai potuto denunciare in quanto totalmente dipendente dal compagno. La ragazza è più volte finita in ospedale per percosse fino all'ultimo episodio, che le ha provocato l'interruzione della gravidanza.

I precedenti e le mancate denunce

Sono stati i Carabinieri che, a seguito delle diverse visite in ospedale della ragazzo, hanno monitorato i fatti e denunciato la situazione di disagio in cui versava la coppia, fino ad arrivare all'arresto di qualche giorno fa. Al momento il tunisino si trova ristretto in carcere in attesa delle decisioni del giudice.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter