Iniziative
ecologia

Il Comune di Carpi stanzia 20mila euro se andate al lavoro con mezzi sostenibili

I partecipanti potranno essere all'incirca 300, rispetto ai 250 del 2021 che hanno percorso ben 93mila chilometri senza usare veicoli inquinanti.

Il Comune di Carpi stanzia 20mila euro se andate al lavoro con mezzi sostenibili
Iniziative Carpi e Bassa, 14 Aprile 2022 ore 10:08

Per tutti coloro che sceglieranno di recarsi a lavoro in bicicletta, a piedi o col monopattino riceveranno fino a un massimo di 50 euro al mese.

Incentivi per chi va a lavoro in bibicletta, monopattino o a piedi

CARPI - Il Comune di Carpi ha rifinanziato con ventimila euro il progetto che prevede un contributo a chi va al lavoro senza usare l’auto: si tratta di 20 centesimi al chilometro, fino a un massimo di 50€ mensili, per chi – maggiorenne e residente a Carpi – percorre il tragitto casa-lavoro con un mezzo “sostenibile”, ossia in bicicletta o monopattino o a anche a piedi. Il tragitto in questione deve essere sul percorso « ragionevolmente il più breve e sicuro » e di almeno 700 metri ogni tratta.

Il fondo stanziato

Il fondo stanziato quest’anno dalla Giunta nell’ambito delle politiche di sostegno alla transizione ecologica e l’ambiente, è stato aumentato del 25% rispetto allo scorso anno, quando era di 16mila euro.

L’avviso integrale è pubblicato sul sito del Comune: il progetto scadrà il 30 novembre, e quest’anno è stata anche semplificata la procedura, perché le domande vanno fatte – da adesso fino al 31 luglio – direttamente sulla applicazione dedicata, scaricabile dal sito wecity.it o dalle consuete piattaforme.

Per maggiori informazioni

Per qualsiasi informazione è possibile scrivere anche all’ufficio Ambiente e Transizione Ecologica del Comune:

Si stima che potranno esser soddisfatti circa trecento partecipanti, seguendo una tendenza positiva che ha visto numeri crescenti di anno in anno: oltre 250 aderenti solo nel 2021, per complessivi 93.000 chilometri percorsi senza usare veicoli inquinanti.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter