Cronaca
il dibattito

E' ancora polemica sulle cartelle Ausl errate per ticket non pagati

Paldino lancia un appello ai cittadini: "prima di pagare verificate, fatevi assistere".

E' ancora polemica sulle cartelle Ausl errate per ticket non pagati
Cronaca Modena, 30 Maggio 2022 ore 11:01

MODENA - Continua la polemica sulla riscossione dei ticket non pagati dell'Ausl di Modena, e portatore del dibattito è Vincenzo Paldino, il presidente di Udicon Emilia-Romagna.

La polemica sulle cartelle Ausl errate per ticket non pagati

Paldino si rivolge alla Dire affermando che si contano circa 60.000 cartelle inviate e ricche di errori, prive di elementi essenziali e richiedenti il saldo di importi minimi, anche di due euro.

L'associazione dei consumatori lamenta, in questo senso, un comportamento aggressivo da parte di Mediacom, l'azienda incaricata alle riscossioni, e fa un appello ai cittadini coinvolti: "prima di pagare, verificate quando arrivano queste cartelle, perché purtroppo tante sono sbagliate. E non dobbiamo aver paura a dirlo". Udicon, quindi, sottolinea come la situazione non sia critica solo da un punto di vista legale ed economico, ma anche etico.

L'Ausl si difende

In risposte alle accuse, l'Ausl ammette la probabile presenza di errori nella compilazione, promettendo di migliorare la comunicazione con i cittadini, ma al tempo stesso ribadisce che "l'attività di recupero dei crediti non riscossi è un preciso dovere per tutte le pubbliche amministrazioni" e che "in questo senso appare quantomeno paradossale suggerire di non pagare le somme legittimamente richieste appellandosi a un problema etico".

Ma Paldino ci tiene a chiarirsi: "noi siamo assolutamente favorevoli che l'amministrazione pubblica incassi quello che i cittadini devono pagare e non hanno pagato", ma insiste sul diritto dei cittadini di farlo con i giusti criteri.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter