Cronaca
ultimi sviluppi

Giallo di Massa Finalese, rintracciata e ascoltata la donna che frequentava l'uomo

L'ipotesi di omicidio, secondo la Procura, inizia a vacillare e utile a tal proposito sarà l'esito dell'autopsia.

Giallo di Massa Finalese, rintracciata e ascoltata la donna che frequentava l'uomo
Cronaca Modena, 03 Agosto 2022 ore 12:24

MASSA FINALESE - Si è presentata dai Carabinieri la donna marocchina che frequentava con costanza Rocco De Salvatore, il 74enne trovato morto nella sua abitazione in via Volta la scorsa domenica.

Ascoltata la donna che frequentava l'uomo

La donna, che in passato aveva avuto una relazione amorosa con la vittima, ha detto ai Carabinieri di non avere nessuna responsabilità con la morte dell'uomo. Non si è a conoscenza dei dettagli dei suoi movimenti nei giorni in cui si ipotizza il decesso, tra venerdì e domenica, ma al momento sia lei che il suo compagno, sentito nei giorni scorsi, sono stati rilasciati.

Non ci sono, dunque, elementi che confermano come colpevole la coppia, anche se sussiste un punto interrogativo dal momento che i vicini hanno più volte confermato di averli visti uscire per ultimi dall'abitazione diverso tempo dopo il presunto orario del decesso. Ciò significherebbe che la coppia fosse a conoscenza dell'accaduto, ma che non l'abbia segnalato, reato per cui sarebbero comunque perseguibili.

Dubbi sull'ipotesi di omicidio

L'ipotesi di omicidio, secondo la Procura, inizia a vacillare e utile a tal proposito sarà l'esito dell'autopsia: i lividi e le lesioni sul corpo della vittima, infatti, non sembrano giustificare il decesso che potrebbe essere avvenuto anche per cause naturali.

Ad ogni modo, le condizioni in cui versava la casa al momento del ritrovamento, messa a soqquadro, e la mancanza di soldi e cellulare, lascia inoltre pensare ad una rapina. Uno scenario, insomma, piuttosto complesso e che richiederà molto tempo agli inquirenti per essere districato.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter