Cronaca
l'aggiornamento

Montefusco confessa il duplice femminicidio: arrestato

Secondo quanto emerso, l'uomo era stato più volte denunciato dalla moglie per stalking e maltrattamento.

Montefusco confessa il duplice femminicidio: arrestato
Cronaca Carpi e Bassa, 14 Giugno 2022 ore 10:58

CASTELFRANCO EMILIA - Ha confessato Salvatore Montefusco, l'uomo che nella giornata di ieri, 13 giugno 2022, aveva avvertito i carabinieri dell'omicidio della moglie e della figlia.

Montefusco arrestato: la confessione del colpevole

Nel corso dell'interrogatorio, Montefusco ha confessato di essere stato lui ad uccidere le due donne, la moglie, Gabriela Trandafir, e la figlia di lei, Renata Trandafir. Si trovavano tutti e tre nella casa di famiglia in via Cassola di Sotto e l'uomo ha affermato di aver sparato prima alla ragazza e poi alla madre.

L'arma del delitto è un fucile a canna mozza con matricola abrasa, che è stato posto sotto sequestro insieme all'abitazione.

Al termine dell'interrogatorio l'ex imprenditore è stato arrestato con l'accusa di omicidio nella quasi flagranza del reato.

Violenze precedenti e denunce

Ma la relazione tra Montefusco e Trandafir non era tranquilla da tempo. Da quanto emerso dalle testimonianze dei vicini, infatti, nella famiglia si erano più volte verificati casi di violenza denunciati alle autorità.

La donna aveva presentato diverse querele contro Montefusco per maltrattamenti in famiglia e per atti persecutori, appropriazione indebita e furto. L'uomo, dal canto suo, aveva risposto con una denuncia nei confronti delle due donne per maltrattamenti e lesioni volontarie.

Per tutte le denunce era stata presentata una richiesta di archiviazione che si sarebbe dovuta discutere oggi, 14 giugno 2022, di fronte al Gip del Tribunale di Modena. E, sempre per oggi, era previsto il primo incontro in tribunale per la separazione dei coniugi.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter